Cingoli per le Giornate FAI di Primavera 2012

Il 24 e 25 marzo 2012 Cingoli  sarà uno dei testimonial delle “Giornate di Primavera” del FAI (Fondo Ambiente Italiano) – evento di rilevanza nazionale che festeggia quest’anno la sua XX edizione.

L’iniziativa promossa dal FAI sarà sostenuta dal Comune di Cingoli, dalla Pro-loco, da tutti gli Istitui scolastici cittadini, dalle Associazioni “Case Giannobi”, “Cingoli 1848”, dall’Ascat , dal Corpo Bandistico di Villa Strada, nonchè da molte altre singole persone che coopereranno per l’ottima riuscita della manifestazione.

La ventesima edizione di “Giornata FAI di Primavera” rappresenta un traguardo significativo non solo per la Fondazione ma soprattutto per gli oltre 6 milioni di italiani che in questi anni vi hanno creduto, l’hanno sostenuta partecipando alle visite nei luoghi aperti per l’occasione in tutto il territorio nazionale, l’hanno alimentata con le loro donazioni e diffusa attraverso il coinvolgimento di amici e parenti, diventando così parte attiva di un obiettivo collettivo volto all’innalzamento del benessere e della qualità della vita di tutti.

Lo stesso che da sempre anima il FAI e che, grazie a questo sostegno, oggi più che mai ci spinge a valorizzare lo straordinario patrimonio naturale, storico e artistico che costituisce la nostra identità, attraverso la sua conservazione e tutela secondo i principi sanciti dalla Costituzione, e la promozione di iniziative che possano migliorarne la fruibilità e creare nuove opportunità di sviluppo e di crescita.

IL PROGRAMMA


Cingoli ha incentrato il suo programma nel coinvolgimento delle scolaresche di ogni ordine e grado dgli istituti scolastici cittadini. Ideando percorsi di visita che avranno per “ciceroni” gli alunni e gli studenti.

SABATO 24 

L’inaugurazione dell’iniziativa, durante la quale avverrà l’investitura dei nostri “Ciceroni”, è in programma alle ore 9,00 del 24 marzo al Teatro Farnese.

Duecentoquaranta ragazzi e ragazze, della 5^ elementare, della 1^ e 2^ media e del 2^ ,3^ e 4^ anno del Liceo riceveranno l’investitura ufficiale di “Cicerone” della città di Cingoli.

Naturalmente i ragazzi saranno accompagnati dai loro docenti, ma anche da personalità della cultura che ben potranno soddisfare ogni richiesta o cuorisità dei turisti che giungeranno nel nostro centro (tra gli altri il dr. Luca Pernici e Paolo Appignanesi).

Gli orari delle visite

Le visite guidate vedranno garantiti i seguenti orari in entrambe le giornate: dalle ore 10,30 alle ore 12, 30 e nel pomeriggio dalle 15,30 alle 19,00.

DOMENICA 25

La giornata di domenica si aprirà alle ore 10.00 nella sede di Palazzo Cima con la conferenza del Prof. Roberto CRESTI (Docente di Estetica presso l’Univerità di Macerata) sul tema: “Le dimore degli artisti del 20° secolo”

All’uscita dalla funziona religiosa di mezzogiorno, intorno alle ore 12,15 in piazza Vittorio Emanuele II performance musicale del Corpa Bandistico di Villa Strada.

I LUOGHI  E I PERCORSI DI VISITA

1) Museo Archeologico StataleAntiquarium di Villa Ferrarese della Rovere per un percorso incentrato sull’età antica e specificatamente romana di Cingoli e del suo territorio;

2) Museo Comunale e Pinacoteca “D.Stefanucci”, per un duplice percorso: uno dedicato a l’alto medioevo cingolano ed uno al pittore cingolano Donatello Stefanucci

3) Palazzo Castiglioni per un percorso incentrato sulla figura del papa cingolano PIO VIII, al secolo Francesco Saverio Castiglioni

4) Palazzo Cima per un percorso dedicato ad una delle famiglie più importanti e antiche della storia cittadina i Cima appunto;

LE PRELIBATEZZE DELLE GIORNATE FAI

Una sorpresa dei docenti e degli studenti dell’IPSSART guidati dal Prof.Luca Facchini, alimenterà il palato dei più esigenti nel soprannominato per l’occasione “cortile del serpe”.

Infatti, a Palazzo Cima, verrà realizzato un mega “serpe”, il tipico dolce cingolano, che verrà offerto ai visitatori per finanziare il FAI.

Visualizza la pianta della città con i luoghi ed i percorsi

Lascia un Commento